Ritratto dell’artista da saltimbanco. Starobinski Jean. Boringhieri, 1984.

18,40

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Boringhieri (Saggi); 1984; Noisbn ; Copertina flessibile ; 21,5 x 14 cm; pp. 165; A cura di C. Bologna. Prima edizione. Illustrazioni a col. e b./n. nel testo e fuori testo. ; minimi segni d’uso alla copertina, interno ottimo; Buono ; Il saggio di Starobinski si interroga sulla natura dell’interesse che da più di un secolo gli artisti hanno portato alla figura del saltimbanco, dell’acrobata, del clown, sino a identificarsi in essa. La scelta dell’immagine del clown non è solo d’ordine pittorico o poetico: sotto mentite spoglie, gli artisti hanno spesso consegnato il proprio autoritratto, e insieme si sono interrogati sulla natura della propria condizione, per molti versi affine a quella del saltimbanco: da Flaubert a Jarry, da Joyce a Picasso, a Henry Miller. Frutto di una sensibilità originalissima in cui si mediano livelli diversi di lettura critica – da quella psicologica a quella più propriamente letteraria – la rivisitazione del mito del clown sembra qui assumere la stessa levità fantastica dell’oggetto che descrive: emerge così una storia di immagini e per immagini i cui significati reconditi vengono accennati, sfiorati, mai imbrigliati in una trama di spiegazioni totalizzanti. ; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita.