Sinistra e questione ebraica. Marxismo, diaspora, sionismo. Confronto con le ragioni di Israele. Congoli Janiki (a cura di). Riuniti, 1989.

13,50

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13458 Categoria: Tag:

Descrizione

Riuniti (Politica No. 10); 1989; 9788835932475; brossura ; 21,5 x 14,5 cm; pp. 148 ; Prima edizione nella collana. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), piccole imperfezioni ai piatti, interno senza scritte (nota a biro e timbro alla prima pagina). ; Buono (come da foto). ; La realizzazione di uno Stato palestinese, che viva a fianco dello Stato dì Israele e in pace con esso, è essenziale per risolvere stabilmente la stessa questione ebraica e rendere normale e paritario il rapporto tra Israele e diaspora. Il problema ebraico, però, non si esaurisce affatto con le drammatiche vicende mediorientali. I nodi tematici di questo volume comprendono quindi anche la condizione e l’identità dell’ebraismo della diaspora, lo sviluppo del movimento sionista, lo stretto intreccio e l’influenza delle concezioni della sinistra italiana ed europea con questa composita realtà. «L’esperienza concreta di tutti questi anni —scrive Janikì Cingoli — pone alla sinistra nel suo complesso la necessità di rinunciare a molti dei passati unilateralismi, di diverso tenore, a misurarsi con tutti gli aspetti e i protagonismi di questo problema senza scelte dì campo totalizzanti ed esclusive». ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.