Gli ultimi giorni dell’impero americano. I contraccolpi della politica estera ed economica dell’ultima grande potenza. Johnson Chalmers. Garzanti, 2001.

11,40

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 12371 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Garzanti (Memorie documenti biografie); 2001; 9788811597087; brossura con risvolti ; 21 x 14 cm; pp. 353; Traduzione di Sergio Minucci. Prima ristampa. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte, volume lievemente brunito, dorso scolorito; Buono (come da foto). ; La politica estera degli Stati Uniti vive un tragico paradosso. Gli USA sono i leader del mondo libero, l’unica nazione in grado di intervenire con autorevolezza ed efficacia in tutto il pianeta per prevenire e sedare controversie tra nazioni e per limitare violazioni dei diritti umani e del diritto internazionale. Tuttavia le azioni delle forze armate e l’impatto dell’impegno finanziario statunitense nel mondo possono avere conseguenze impreviste, che spesso si ritorcono contro gli americani stessi. La CIA definisce questo fenomeno con un termine preciso: “blowback”, ovvero contraccolpo. Un tipico esempio sono le imprese attribuite dai media ai terroristi, cartelli della droga o regimi criminali, che spesso rappresentano l’ultima conseguenza di precedenti interventi americani. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.