Venduto

Per salvare i viventi. Le origini settecentesche del cimitero extraurbano. Tomasi Grazia. Mulino, 2001.

COD: 14520 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Mulino (Saggi 550); 2001; 9788815082534 ; Copertina flessibile ; 21 x 13,5 cm; pp. 360; Prima edizione. ; minimi segni d’uso alla copertina, interno ottimo; Molto buono, (come da foto). ; I cimiteri posti fuori dell’abitato sono il frutto d’una riforma settecentesca di portata europea, che incontrò forti opposizioni perché lesiva di pratiche religiose radicate e giunse a compiuta realizzazione soltanto nel secolo seguente. Questo libro studia le connessioni che la riforma delle sepolture ebbe con la politica dell’assolutismo illuminato, con le conquiste della scienza e con le esigenze di riforma religiosa, partendo dal caso del cimitero di Modena (1771-1778), per la cui costruzione fu scritta un’opera destinata a singolare fortuna, il ‘Saggio intorno al luogo del seppelire’ di Scipione Piattoli. ; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita.