Josefine Mutzenbacher. Salten Felix. Cde, 1992.

13,50

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 8499 Categoria: Tag:

Descrizione

CDE (erotica); 1992; Noisbn ; Rilegato in tela nera con titoli al piatto e dorso, immagine a colori applicata sul piatto; 22,5 x 13,5 cm; pp. 233; Traduzione di Maria Teresa Ferrari. Con un scritto di Luigi Reitani. Volume con alcune illustrazioni a col e b/n.; Presenta minimi segni ai bordi di scaffalatura (senza mancanze nè lacerazioni), interno pulito, lievissime fioriture sparse; Buono (come da foto). ; “Tra le divinità, o forse meglio i demoni, che governano la Vienna del fine secolo, il ruolo centrale tocca sicuramente a Eros, e il corteo delle sacerdotesse del dio si apre con un tipo costante e codificato, il süsses Mädel, la ragazza dei sobborghi, inesperta e accesa, che si brucia precocemente le ali cedendo all’ufficialetto o all’aristocratico elegante. Se la nostra fantasia colloca il «mito asburgico» sotto il segno della leggerezza e della frivolità, che sono atteggiamenti entrambi confinanti con l’astrazione, ecco qui un libro che rimanda alla dimensione del concreto, alla dialettica inequivocabile del più diretto dei rapporti umani, l’incontro sessuale. Josefine Mutzenbacher è un’incarnazione impreveduta e sconcertante del süsses Mädel, con cui ha in comune l’ambiente e i condizionamenti, con la differenza che dall’estrazione proletaria ha imparato precocemente che il proprio corpo, una donna, se vuole innalzarsi, deve venderlo, non donarlo, e che i maschi, ombre interscambiabili, diventano pericolosi solo se una se ne innamora.”; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.