Il secolo delle riviste Lo statuto letterario dal “Baretti” a “Primato”. Langella Giuseppe. Vita e Pensiero, 1982.

23,75

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Vita e Pensiero (Letteratura e cultura dell’Italia unita 14.); 1982; Noisbn ; brossura ; 19 x 12,5 cm; pp. 401; Volume pubblicato con il contributo del CNR ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte, volume lievemente brunito; Buono, (come da foto). ; Non appaia strano il proposito, in seguito dall’autore, di ricostruire i motivi, i problemi e l’orizzonte stesso della cultura militante tra le due guerre, letteraria in senso lato, a partire dalla mappa intricata delle riviste che in quel periodo pullularono a centinaia: animate dalle più diverse intenzioni, protette dal regime o guardate con sospetto, intramontabili o meteoritiche, esse, infatti, non solo filtreranno tutti i valori, la coscienza, i prodotti lavorati da quella cultura, ma finirono addirittura per dare il tonno al costume intellettuale del ventennio. Testate e polemiche, opere e figure già consacrate nella fama comune o di cui solo ora si comincia ad apprezzare il valore e l’importanza, prendono corpo attorno al nodo cruciale del difficile rapporto tra la politica totalitaria dello Stato mussoliniano e l’immancabile eresie dell’intelligenza. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.