Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti. Mayda Giuseppe. Mulino, 2004.

13,80

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 14204 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Mulino (Biblioteca storica); 2004; 9788815097255; Rilegato con sovracoperta editoriale illustrata; 21,5 x 16 cm; pp. 413; Prima edizione ; minimi segni d’uso alla sovracopertina, interno ottimo; Buono (come da foto). ;Dùmini è stato il principale organizzatore e attore del rapimento e dell’omicidio di Giacomo Matteotti. Subì una mitissima condanna nel 1924, fu nuovamente processato nel 1947 e condannato a trent’anni. Questo volume è un’indagine sulla sua vita, dalle prime azioni squadristiche a Firenze al delitto del deputato socialista, ma è soprattutto una ricostruzione dell’ambigua “carriera” di ricattatore e, al tempo stesso, di perseguitato che egli fece nel Ventennio. Preoccupato di quanto avrebbe potuto rivelare sul delitto, Mussolini fece in modo di foraggiare per anni, e per una cifra ingente, lui e la sua famiglia, ma al tempo stesso lo fece vivere sempre sotto stretto controllo. Finì in carcere sotto tutti i regimi e morì in miseria.; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.