Una pace senza pace. La caduta dell’impero ottomano e la nascita del Medio Oriente moderno. David Fromkin. Rizzoli, 2002.

34,20

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 11250 Categoria: Tag:

Descrizione

Rizzoli (Collana storica.); 2002; 9788817870139; 22,5 x 16 cm; pp. 728; Rilegato con sovraccoperta ; secondaa edizione. foto b./n. fuori testo; minimi segni d’uso alla sovraccopertina, interno ottimo; Buono (come da foto). ; Per un decennio David Fromkin ha lavorato negli archivi pubblici e privati per andare alle radici della storia di una delle regioni più inquiete del pianeta: il Medio Oriente. Lo ha guidato un’intuizione tanto semplice quanto originale: il Medio Oriente di oggi è il frutto di decisioni prese dai governi degli Alleati durante e dopo la prima guerra mondiale. Ciò significa che la caduta dell’impero ottomano ha coinciso con la sua nascita e, in effetti, tra il 1914 e il 1922, solo gli europei e gli americani sedettero al tavolo al quale le decisioni furono prese. Fromkin ha perciò cercato di descrivere da quali errori scaturirono quelle stesse decisioni di pace, che furono in realtà i protocolli di una pace senza pace, l’innesco del conflitto permanente. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.