Un anno sull’Altipiano. Lussu Emilio. Einaudi, 1960.

18,40

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Einaudi (Saggi 59.); 1960; Noisbn ; brossura con sovracoperta ; 21,5 x 16 cm; pp. 209; ; Presenta severi segni del tempo alla sovracoperta (vecchie “riparazioni” con nastro adesivo), piccole imperfezioni, interno ottimo, senza scritte; Buono, (come da foto). ; Uno dei più avvincenti libri italiani sulla prima guerra mondiale. Attraverso i ricordi dell’autore, ufficiale di fanteria, la vita di trincea ci si presenta quale essa fu nei fatti, negli uomini, nelle idee, nei sentimenti. In una serie di episodi, spesso tragici e talvolta grotteschi, Emilio Lussu ci rappresenta la «Grande Guerra» nella sua dura realtà, ci rivela, con piena franchezza e senza reticenze, scoraggiamenti, delusioni, insipienze, follie, ma ci fa anche conoscere quale sia il vero eroismo, quali siano le forze morali che la guerra mette in opera…. Quante delle testimonianze dirette sulla prima guerra mondiale ci si presentano ancor oggi con l’accento inconfondibile della verità? Poche, certo. E tra queste, un posto unico ha Un anno sull’Altipiano di Emilio Lussu, che scritto nel 1936 e pubblicato in Italia soltanto nel 1945, in uno dei primi volumi dell’edizioni Einaudi usciti dopo la liberazione di Roma – merita d’esser considerato un piccolo classico nella nostra letteratura di guerra. L’anno è il 1916, l’altipiano è quello di Asiago. E questa testimonianza piena insieme di forza morale e di ironia tagliente ha un valore d’eccezione anche perché ci viene da un combattente valoroso e piú volte decorato, capitano della Brigata Sassari….; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita.