Roma maledetta. Cattivi, violenti e marginali metropolitani. Massimo Lugli. Donzelli, 1998.

25,00

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 11348 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Donzelli (Interventi 44); 1998; 9788879894197; 18,5 x 12 cm; pp. 117; Copertina flessibile; Prima edizione; minimi segni d’uso alla copertina, interno ottimo; Molto buono (come da foto). ; Una città cupa e notturna, una Roma sotterranea e inquietante. Un viaggio in un mondo allucinato, tra tossicomani, prostitute e prostituti, transessuali, emarginati, malavita d’importazione, poliziotti e volontari dell’assistenza sociale. L’autore, giornalista di cronaca nera da oltre 22 anni, ci porta per mano negli incubi quotidiani della capitale: dalle baracche dove vivono gli stranieri ai meandri dell’obitorio, dai laboratori clandestini dell’Esquilino, gestiti dalla mafia cinese, alle “segrete stanze” della Questura, dalle notti sinistre dei barboni e degli alcolizzati ai racconti dei “marchettari” di Valle Giulia, dalle periferie estreme, senza servizi né trasporti, agli enormi “sfasci” di auto dove si affitta un posto per dormire a 5000 lire per notte. Al ritmo incalzante di un romanzo d’azione, Massimo Lugli racconta senza pudori e senza moralismi – ma con una grande misura di umanità – questo inferno capitolino, rievocando alcuni memorabili fatti di cronaca nera che lo hanno segnato: le imprese di Johnny lo Zingaro, il grand guignol della casa degli orrori al Quadraro, la donna che partorì due gemelli dopo un ricovero per “enterocolite”, e tante altre storie maledette. Protagonista è l’altra Roma, viscida e bassa, che ogni giorno ci sfiora, e da cui ci ritraiamo con un certo ritegno. Di cui siamo convinti di sapere tutto, senza resistere alla tentazione di saperne di più ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.