Mia sorella gemella la psicoanalisi. Musatti Cesare. Edizioni Studio Tesi, 1991.

14,40

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13990 Categoria: Tag:

Descrizione

Edizioni Studio Tesi (collezione biblioteca 111.); 1991; 9788876922633 ; brossura con risvolti; 23 x 14 cm; pp. XIII-224; Prima edizione. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), piccolissime macchiette ai piatti, interno senza scritte; Molto buono, (come da foto). ; Il 21 settembre 1897 Freud scrive al medico berlinese Wilhelm Fliess una lettera che è considerata l’atto di nascita della psicoanalisi. Nello stesso giorno nasce Cesare Musatti. Da questa coincidenza l’autore prende lo spunto per ripensare con ironia e freschezza narrativa l’avventura della sua vita e del suo intimo legame con la psicoanalisi, sua “sorella gemella”. Lo vediamo dunque ripercorrere la sua difficile infanzia, le crisi dell’adolescenza, la pienezza della maturità, l’incredibile vitalità che lo ha sostenuto fino alla sua scomparsa. Con grande rigore scientifico, ma anche con grande apertura e curiosità intellettuale, Musatti analizza la diffusione e l’esplosione d’interesse della pratica psicoanalitica in Italia, il significativo rapporto fra ebraismo e psicoanalisi, il pensiero sociale di Freud, le reciproche influenze fra inconscio e attività artistica ed espone due casi emblematici di interpretazione analitica.; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.