Mason & Dixon. Pynchon Thomas. Rizzoli, 1999.

27,00

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 9898 Categoria: Tag:

Descrizione

Rizzoli (La Scala); 1999; 9788817862066 ; Rilegato con titoli in oro al dorso, con doppia sovracoperta; 22,5 x 15 cm; pp. 736; Prima edizione.; Presenta minimi segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte, volume lievemente brunito; Molto buono (come da foto). ; L’astronomo Mason e il topografo Dixon, scienziati britannici del XVIII secolo, hanno personalità opposte (malinconico e portato alla fantasticheria il primo, concreto e incline a un rumoroso buonumore il secondo), ma sono accomunati, oltre che dalla tendenza a bere più del necessario, dalla fede assoluta nella ragione. Impegnati, in coppia, in numerose ricerche astronomiche per incarico del re d’Inghilterra, i due passano alla storia come i creatori di quella che tutti gli americani conoscono come la ‘linea Mason-Dixon’, cioè il tracciato di confine tra la Pennsylvania e il Maryland. La divisione, resasi all’epoca necessaria per placare le annose dispute tra i locali, si rivela ben presto una delle immagini chiave del libro: si tratta in primo luogo di una separazione, anche simbolica, tra il Nord industriale e il Sud schiavista; ma è anche una linea esatta, costruita secondo coordinate scientifiche che non tengono conto dei caratteri naturali del territorio, una astrazione che diventa emblema della violenza degli uomini contro la natura. Il nuovo romanzo di Thomas Pynchon (pubblicato negli Stati Uniti nel 1977, sette anni dopo l’uscita del libro precedente, “Vineland”) ricostruisce la storia non solo della linea Mason-Dixon, ma degli uomini che l’hanno realizzata, dei loro viaggi e della loro epoca. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.