Magia e civiltà. De Martino Ernesto. Garzanti, 1976.

10,80

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13385 Categoria: Tag:

Descrizione

Garzanti (Argomenti No.); 1976; Noisbn ; brossura ; 18 x 11 cm; pp. 286; Traduzioni dei brani finora inediti in italiano sono di Clara Galindo. Prima edizione nella collana. ; Presenta segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni, piccole sbucciature), interno senza scritte, dorso con segni di lettura, piccole imperfezioni ai piatti, volume brunito. ; Buono (come da foto). ; Una antologia critica fondamentale per lo studio del concetto di magia nella civiltà oocidentale. Attraverso un assiduo lavorìo di esclusioni si è formata la nostra civiltà. Il suo rapporto con la magia è il gesto di chi allontana qualcosa da sé, un volgere altrove la testa, un lasciarsi alle spalle. Innumerevoli sono le pratiche magiche (che cosa non hanno fatto gli uomini nelle loro tribù?); tuttavia, non della loro vasta e volatile fenomenologia si occupa questo libro di Ernesto de Martino. Il mondo magico è lontano da noi: la polemica cristiana contro la magia pagana, quella della Nuova Scienza contro la magia cerimoniale e naturale hanno scavato un solco che non possiamo più colmare (o solo possiamo fingere di farlo). Il tema di Magia e civiltà è una distanza (e le illusioni, le distorsioni, gli inganni che essa comporta). Dopo avere esplorato, attraverso due testi, di Eugenio Garin e Paolo Rossi, la genesi dell’atteggiamento antimagico, Ernesto de Martino rilegge con noi (e chiosa) alcuni testi di Cassirer e di Durkheim, di Eliade e di Frazer, di Freud e di Jensen, di Jung e di Lévi-Strauss, di Levy-Bruhl e di Malinowski, di Piaget e di Volmat: cioè, dei grandi interpreti moderni che hanno esplorato i fenomeni esterni al cerchio di luce della civiltà occidentale (inoltre, nell’ultimo capitolo, presenta una sua analisi del folklore magico nell’Italia meridionale). Nella cultura italiana, Ernesto de Martino è stato il primo a presentare e a elaborare i grandi problemi dell’etnologia e dell’antropologia moderne; la prospettiva della sua opera, collegata a una tradizione tenacemente umanistica, progressista e dialettica, è tutt’intera in questa antologia. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.