Venduto

L’italiano: il carattere nazionale come storia e come invenzione. Bollati Giulio. Einaudi, 1996.

COD: 12396 Categoria:

Descrizione

Einaudi (Biblioteca Studio No. 31); 1996; 9788806142643; brossura ; 21 x 13,5 cm; pp. XXIV-207; Prima edizione. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte ; Molto buono (come da foto). ; Con frequenti variazioni di tono e di angolazione, Giulio Bollati ricerca in questi scritti il “carattere degli Italiani”, da lui inteso come l’immagine che la nazione (e per essa i suoi politici e scrittori) ha cercato di dare di sé nel processo di formazione dell’Unità e nel corso degli sviluppi successivi, fino ai giorni che viviamo. Le definizioni del carattere nazionale prese in esame si rivelano spesso soltanto metafore di ciò che si desidera sia stato il passato e di ciò che si progetta debba essere il futuro – sempre con validità immediata nel governo del presente. Ecco allora che le carte di identità via via rilasciate o imposte agli Italiani sollevano domande fondamentali: come si è cercato di formulare con accento italiano il rapporto tra tradizione e modernità? Su quale accordo o disaccordo si è basata la convivenza tra una cultura di antica ascendenza classico-letteraria e gli adeguamenti imposti dall’età industriale? chi ha preso le decisioni del caso? ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.