L’deologia della borghesia industriale nell’italia liberale. Baglioni Guido. Einaudi, 1973.

10,80

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13610 Categoria: Tag:

Descrizione

Einaudi (Piccola biblioteca Einaudi PBE 227.); 1973; Noisbn ; Copertina flessibile ; 18 x 10,5 cm; pp. XVI-565; ; Presenta segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni, scoloriture e sbucciature), dorso con segni di lettura, interno senza scritte, brossura lievemente allentata; Accettabile (come da foto). ; Nel lungo e ricco dibattito sulle origini e sullo sviluppo del capitalismo italiano uno spazio esiguo è stato riservato alla figura dell’imprenditore; in particolare, disponiamo di assai poco relativamente alla cultura ed alle prospettive politico-sociali della nostra borghesia produttiva, alla sua visione delle relazioni fra le classi in presenza del processo di industrializzazione. Da tempo è diffusa la consapevolezza di questa carenza e si ammette che la storia dell’ideologia industriale della penisola è in massima parte ancora da scrivere. Il libro di Baglioni va incontro a questa esigenza. Esso ci offre un quadro, insieme interpretativo e descrittivo, delle principali manifestazioni ideologiche della classe industriale italiana; mette in evidenza gli elementi strutturali che consentono di spiegare tali manifestazioni; rivela – accanto alla spinta degli interessi materiali – le radici propriamente ideologiche delle scelte politiche operate dalla borghesia produttiva dalla seconda metà dell’Ottocento alla prima guerra mondiale. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.