L’attore sociale. Biologia, cultura e intelligenza artificiale. Gallino Luciano. Einaudi, 1987.

12,88

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 14444 Categoria: Tag:

Descrizione

Einaudi (Scientifica Einaudi 78); 1987; Noisbn ; brossura con risvolti ; 21,5 x 15,5 cm; pp. XIV-227; Prima edizione. ; Presenta segni d’uso ai bordi (imperfezioni, sbucciature), interno con sottolineature e note a matita; Accettabile (come da foto). ; Ciascuno di noi è un attore sociale in quanto agisce il più delle volte in risposta a norme e attese, privazioni e compensi, domande, suggestioni e offerte che provengono da sistemi sociali: reti di rapporti tra le persone e di attività ricorsive che in genere esistevano prima di noi, e continueranno ad esistere dopo. Il potere che un individuo può esercitare direttamente sui sistemi sociali di cui fa parte è quasi sempre scarso. Assommandosi, tuttavia, il potere degli individui sui sistemi sociali risulta immenso, e viene esercitato nei piú semplici dei modi. Un modo consiste nell’uscire da un sistema – famiglia o scuola, azienda o partito, chiesa o associazione – per entrare in un altro, analogo o diverso. Un secondo consiste nello scegliere certi beni o servizi o spazi, siano essi materiali o immateriali, economici o puramente simbolici, in luogo di altri. Con il primo tipo di azione l’attore sociale sovraffolla città e regioni e ne desertifica altre, azzera partiti o li porta al potere; con le azioni del secondo tipo, tra le quali spiccano le sue quotidiane scelte tecnologiche, migliora il proprio presente e si assicura un incerto futuro.; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita. Contatti: 0118390381.