La grammatica della giustizia. Wolgast Elizabeth H.. Riuniti, 1991.

12,60

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13427 Categoria: Tag:

Descrizione

Riuniti (Gli Studi. Filosofia e scienze umane); 1991; 9788835934394; brossura con risvolti ; 21,5 x 15,5 cm; pp. XV-237; Prefazione di Pietro Barcellona. Traduzione di Sylvie Coyaud. Prima edizione nella collana. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), dorso con segni di lettura, piccole abrasioni ai bordi, interno senza scritte. ; Buono (come da foto). ; Perché grammatica della giustizia? Occorre premettere che per grammatica si intende qui la gran varietà di pratiche connesse con l’uso, i criteri, i contesti che determinano il significato della giustizia siano essi sociali che personali, individuali. Non esiste quindi, in questo volume, un concetto astratto della giustizia, esiste invece una descrizione di come questo concetto si esplica e si scontra con la realtà. L’autrice, Elizabeth Wolgast, tiene d’occhio soprattutto l’attuale panorama occidentale e, in particolare, le democrazie liberali, dirette discendenti delle rivoluzioni inglese e francese. Quindi non solo giustizia, ma democrazia, rappresentanza, trasparenza, tutte le «declinazioni o coniugazioni» senza le quali la parola giustizia, i verbi condannare assolvere punire non avrebbero senso alcuno. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.