Italia e Fiandra nella pittura del quattrocento. Liana Castelfranchi Vegas. Jaca Book, 1988.

18,20

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 14935 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Jaca Book (le grandi stagioni.); 1988; 8816600322 ; Rilegatura in tela muta, sovracoperta; 31 x 24 cm; pp. 321; Volume riccamente illustrato a col. e b./n. 187 tavv., alcune a piena pagina. ; Presenta minimi segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte; Molto buono, (come da foto). ; Indice: Premessa. Capitolo primo: Masaccio e Van Eyck: due approcchi alla realtà. Capitolo secondo: 1440-1450: collezionismo, storiografia, viaggi. Capitolo terzo: La prima testa di ponte del fiammingo a Napoli. Antonello da Messina, pittore italiano e fiammingo. Capitolo quarto: Piero della Francesca e l’apice del gusto fiammingo a Urbino nel decennio 1465-75. Capitolo quinto: Il fiammingo nel Veneto e il suo ruolo nella pittura di Giovanni Bellini. Capitolo sesto: I fiamminghi a Firenze. Capitolo settimo: L’aria ponentina in Lombardia. Capitolo ottavo: Epilogo: Italia e Fiandra tra la fine del Quattrocento e l’inizio del Cinquecento. Bibliografia generale. Cataloghi delle principali esposizioni. Indice dei nomi. Indice dei luoghi e delle opere. Indice delle illustrazioni. Tavola cronologica ; Spedizione veloce con BRT. L’immagine se disponibile, corrisponde alla copia in vendita.