Il resto di niente. Storia di Eleonora de Fonseca Pimentel e della rivoluzione napoletana del 1799. Striano Enzo. Rizzoli, 2005.

13,50

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13556 Categoria: Tag:

Descrizione

Rizzoli (Piccola Biblioteca La scala); 2005; 9788817866958; brossura con risvolti ; 20 x 13,5 cm; pp. 365; Terza edizione nella collana. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte, volume lievemente brunito. ; Buono (come da foto). ; Siamo alla fine del Settecento, è un momento cruciale della storia napoletana ed europea. Presi dall’entusiasmo per le notizie che arrivano dalla Francia, un gruppo di illuministi meridionali tenta una rivoluzione che finirà in un vero e proprio eccidio. Tra questi c’è Lenór, una nobile di origine portoghese – nella realtà si chiamava Eleonora de Fonseca Pimentel e fondò il “Monitore napoletano” – che fa accendere in Striano una multiforme scintilla narrativa. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.