Filosofia del Rinascimento. Bloch Ernst. Mulino, 1999.

23,00

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 14509 Categoria: Tag:

Descrizione

Il Mulino (Universale paperbacks 125); 1999; 9788815061034; Copertina flessibile ; 20,5 x 12,5 cm; pp. 178; ; minimi segni d’uso alla copertina, interno ottimo; Molto buono (come da foto). ; Sviluppo, progresso, azione trasformatrice: ecco i segni distintivi del Rinascimento. In questo piccolo classico, Bloch illumina il nesso profondo tra la filosofia e l’ideologia protoborghese di una classe in ascesa che, rifiutato il disprezzo nobiliare per il lavoro, pone l’-homo faber al centro dei suoi interessi. Per l’autore, due anime contraddistinguono il Rinascimento: la prima, qualitativa, utopica, mistica e magica si esprime nell’asse Bruno Paracelso-Böhme-Campanella e concepisce la materia come movimento in avanti, apertura in direzione del futuro, e l’uomo come essere incompiuto, spinto da passioni e da contraddizioni oltre l’oscurità dell’attimo vissuto; la seconda, quantitativa, razionalista, impersonata da Galileo, Keplero, Newton privilegia il momento del dominio, del controllo, dell’ordine astratto e postula la possibilità di leggere matematicamente il libro della natura. Se la prima linea è storicamente ripudiata e perdente, essa trova – secondo la riflessione blochiana – nella propria inattualità la garanzia di una fecondità futura.. ; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita.