Filippo Scroppo. Un artista tra pittura e critica. AA. VV.. Hopefulmonster, 2005.

25,20

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Hopefulmonster (Accademia Albertina in Torino 1 dicembre 2004 – 30 gennaio 2005); 2005; 8877572078 ; brossura ; 28 x 21 cm; pp. 135; A cura di di Pino Mantovani, Maria Teresa Roberto, Ivana Mulatero. Prima edizione. Volume riccamente illustrato a col. e b./n. Numerose fotografie ; Presenta minimi segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte; Molto buono, (come da foto). ; “Con la mostra dedicata a Filippo Scroppo, l’Accademia Albertina di Torino prosegue nell’intento di rendere fruitori i giovani che intendono accostarsi alla pratica dell’arte in concomitanza con I ‘avvicinamento ai Maestri del ‘900 che, in questa illustre istituzione, hanno formato più generazioni d’artisti di fama internazionale. Di Filippo Scroppo, siciliano valdese insegnante di storia dell’arte, critico dell'”Unità”, mi piace ricordare la figura di docente prima che quella di pittore, che in queste stesse pagine presentano con tanta maggior competenza i curatori della mostra, Pino Mantovani e Maria Teresa Roberto. “Il didatta”: così lo conobbi da ragazzo, quando mi preparò all’esame di ammissione al liceo artistico. Ebbe inizio allora una frequentazione che fu poi sempre assidua e cordiale, anche quando da allievo e pittore — sua la presentazione in catalogo per la mia seconda personale alla galleria Ferrari di Verona nel 1964, e gli inviti a partecipare alla annuale collettiva di Torre Pellice che Scroppo organizzava con grande generosità e che nel 1973 mi vide assegnato il premio per il disegno — ne divenni collega in quanto insegnante presso questa stessa Accademia. Carlo Giuliano Direttore dell’Accademia Albertina delle Belle Arti”; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.