Venduto

Estetica. Teoria della formatività. Pareyson Luigi. Bompiani, 1988.

COD: 12408 Categoria: Tag:

Descrizione

Bompiani (Tascabili Saggi 472.); 1988; Noisbn ; brossura ; 19 x 12,5 cm; pp. 337; Prima edizione nella collana. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze nè lacerazioni), interno senza scritte, volume lievemente brunito; Buono, (come da foto). ; Questo libro, pubblicato nel 1954 e da allora uscito in varie edizioni, si è affermato ormai come un classico dell’estetica postcrociana, ed è per questo che la nostra casa editrice lo presenta ora nei “Tascabili”, dopo che la larga circolazione che esso ha conseguito nella cultura italiana e nell’estetica internazionale ne ha ampiamente collaudato l’importanza. Vi si propone una concezione dell’arte come “formatività”, cioè come un tal “fare” che, mentre fa, inventa il “modo di fare”. Il lettore vi troverà affrontati tutti i problemi principali dell’estetica, dalle questioni generalissime di carattere squisitamente speculativo ai problemi più particolari e concreti, con un sapiente equilibrio che congiunge il vigore d’una concezione filosofica completa con la più viva sensibilità per l’esperienza dell’arte considerata sin nei menomi aspetti. Il libro ha anche il pregio di non ricorrere a una terminologia filosofica astratta o astrusa, ma di servirsi del linguaggio comune, sagacemente e duttilmente adoperato anche per esprimere i concetti filosofici più complessi: esso quindi parla e intende parlare a tutti, non solo agli studiosi di filosofia, ma anche agli artisti alle prese con l’opera da fare, ai critici alle prese con l’opera da giudicare, ai lettori alle prese con l’opera da comprendere, a tutti quelli, insomma, per cui l’arte, a qualsiasi livello, presenta un reale e vivo interesse. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.