Disobbedienza civile. Thoreau H.D.. De Donato, 1968.

18,40

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 14466 Categoria: Tag: ,

Descrizione

De Donato (Dissensi 9); 1968; Noisbn ; Copertina flessibile ; 18 x 10 cm; pp. 97; R. Zelocchi. ; leggeri segni d’uso e del tempo alla copertina, interno buono, volume lievemente brunito; Buono (come da foto). ; Un filo ideale collega questo rappresentante dell’anarchismo illuministico americano dell’Ottocento, che si rifiutò di pagare le tasse per opporsi alla guera imperialista contro il Messico, a Noam Chomsky, che oggi adotta lo stesso atteggiamento per opporsi alla guerra nel Vietnam. I due saggi qui raccolti affrontano con vigore il problema del diritto alla resistenza individuale contro lo Stato (oggi cosí attuale, come dimostrano l’attenzione e il calore che vi dedica lo stesso Marcuse) e quello della ribellione alla discriminazione razziale. Scritto nel 1849 Disobbedienza civile (Civil Disobedience) ha ispirato nel corso della storia i grandi movimenti di protesta non violenta ed è uno dei pochi libri di cui è davvero possibile dire che ha cambiato il mondo. Tema centrale del saggio è la preponderanza data al diritto rispetto alla legge: pur di seguire ciò che la propria coscienza individuale ritiene giusto, Thoreau ammette anche la disobbedienza – sempre e comunque pacifica – alle leggi, soprattutto quando queste ledono le libertà degli uomini o presentano i sintomi di una vera e propria violenza istituzionalizzata. ; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita. Contatti: 0118390381.