Non rimanere soli. Giorgio Scerbanenco. Garzanti, 2003.

Descrizione

Garzanti (narratori moderni); 2003; 9788811669678; 22 x 14,5 cm; pp. 316; Rilegato con sovraccoperta; Prima edizione.; Leggeri segni d’uso ai bordi della sovraccopertina, interno ottimo, volume lievemente brunito; Buono (come da foto). ; Federico Navel è un ragazzo “allo stato brado”, perso nelle distruzioni della seconda guerra mondiale, in fuga dall’Italia verso la Svizzera. Il suo è un viaggio alla scoperta dell’amicizia e dell’amore. In quei tempi difficili, tanto Federico quanto l’amico Giovanni, quanto le due donne che incontra, hanno inizialmente per compagna solo la loro solitudine. Mentre intorno a loro aleggia la cupa violenza della morte, si incontreranno in un percorso che condurrà il giovane protagonista a una nuova e più matura consapevolezza. Il libro è stato concepito da Scerbanenco in Svizzera, nel campo di concentramento di Büsserach. ; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381 o 3291140863.