Loto bianco. Hersey John. Longanesi, 1969.

13,50

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 13858 Categoria: Tag:

Descrizione

Longanesi (La ginestra 110.); 1969; Noisbn ; Rilegato con titoli in oro al dorso, sovracoperta ; 19 x 12 cm; pp. 854; Traduzione di Adriana Pellegrini. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi (senza mancanze, piccole imperfezioni), interno senza scritte, volume lievemente brunito; Buono, (come da foto). ; Il New York Times ha scritto: « Ancora una volta Hersey si è introdotto nella coscienza dell’umanità ». E un altro autorevole critico americano dice: questo è il capolavoro di Hersey, che porrà per anni continui problemi… Una grande, immensa impresa. Splendido per la conoscenza dell’uomo. Un’esperienza indimenticabile ». Il romanzo è ambientato nel futuro, e inizia nell’Arizona. La protagonista è una ragazza di quindici anni, ancora assorta nei suoi sogni di adolescente, quando all’improvviso viene « catturata » e trasportata su una nave che la sbarcherà in Cina. Qui vivrà la sua vita come schiava, violentata, umiliata, in uno stato di indescrivibile degradazione. John Hersey è nato a Tien Tsinin, Cina, nel 1914. è rimasto in quel paese fino al 1925, quando la sua famiglia tornò negli Stati Uniti. Laureato a Cambridge, divenne segretario privato di Sinclair Lewis e in seguito corrispondente di guerra di Time e Life. Il suo primo romanzo, Una campana per Adano, vinse il premio Pulitzer nel 1945. Nel ’45 scrisse Fino a Hiroscima (pubblicato dalla Longanesi & C) e in seguito si dedicò unicamente al romanzo. L’ultima sua opera apparsa in Italia è L’amante della guerra, sempre pubblicato dalla Longanesi & C.; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.