Le umane parole. L’imitazione nella lirica europea del Rinascimento da Bembo a Ben Jonson. Gardini Nicola. Bruno Mondadori, 1997.

27,60

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 14470 Categoria: Tag:

Descrizione

Bruno Mondadori (Testi e pretesti); 1997; 9788842494447 ; Copertina flessibile con risvolti; 17 x 10,5 cm; pp. 248; Prima edizione.; leggeri segni d’uso alla copertina, interno ottimo; Buono (come da foto). ; La pratica dell’imitazione letteraria, propria di tutta la cultura rinascimentale, conferisce uno status di classico al testo moderno e un ruolo di prestigio al suo creatore. Quel che distingue l’imitatio dei lirici rinascimentali da tutti i casi passati e presenti è un nuovissimo bisogno di codificazione linguistica e di normalizzazione formale, cioè l’esigenza di conferire, per adeguamento ai testi della tradizione, stabilità di genere alla lirica, rimasta dominio di esercizi estemporanei e anomali. L’imitazione dei testi classici – inclusa la poesia di Petrarca – istituisce e fornisce al poeta lirico una voce “d’autore”, che deriva la sua legittimità dalla pretesa di parlare in quei testi come una nuova versione dell’antico. ; Spedizione sempre tracciabile. L’immagine corrisponde alla copia in vendita. Contatti: 0118390381.