Le montagne della satira. Audisio A, Balzaretti E., Cavalleris E. (a cura di). Museo Naz. della Montagna, 1994.

22,50

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Museo Nazionale della Montagna (Cahier museomontagna 91.); 1994; 8885903428 ; brossura ; 21 x 21 cm; pp. 268; A cura di Audisio A, Balzaretti E., Cavalleris E. . Volume riccamente illustrato a col. e b./n. ; Presenta leggeri segni d’uso ai bordi, dorso con segni di lettura, interno senza scritte; Buono, (come da foto). ; Si può parlare della montagna anche con il sorriso sulle labbra, lasciando da parte (almeno per una volta) i toni epico-sentimental-celebrativi che una tradizione giornalistica e letteraria pluridecennale ci ha reso familiari. Lo ha dimostrato il Museo Nazionale della Montagna di Torino con Le montagne della satira: una mostra decisamente «fuori degli schemi», che dell’epopea alpina ci restituisce un’immagine davvero simpatica ed inconsueta. Come simpatiche ed inconsuete sono le rappresentazioni di Quintino Sella, fondatore del Club Alpino Italiano, e delle sue «scalate» politico-alpinistiche; o dei trafori del Sempione e del Frejus; o della ferrovia del Moncenisio (che ora non c’è più). Sono tra le tante tavole scelte dagli organizzatori al termine di una ricerca pazientemente condotta su rari giornali d’epoca, spesso dispersi in più raccolte pubbliche e private. Un andare per biblioteche e archivi che ha consentito di rendere accessibile ai visitatori una ricca messe di curiosità e notizie su quella fonte inesauribile d’ispirazione che per gli umoristi sono da sempre le alte vette E che, accanto all’interesse estetico e sportivo, si vorrebbe servisse a suscitare per la montagna anche un interesse culturale. Secondo le migliori intenzioni del Museo e della Regione.; ATTENZIONE! Spedizione tracciabile entro 24 ore lavorative. Il libro sarà accompagnato dallo scontrino, chi volesse la fattura deve comunicare i dati completi al momento dell’ordine. Contatti: 0118390381.